Embedded Agency >

Il Giro del Mondo in 10 righe

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (22/3/21)

Valutazione attuale:  / 0
TURCHIA – Ieri la Nazione ha abbandonato la Convenzione contro la violenza sulle donne, firmata proprio ad Istanbul nel 2011 con altri 32 paesi. Migliaia di donne continuano a protestare per una scelta che fa arretrare il Paese nelle politiche sociali messe in atto in questi anni e pone la donna in una condizione di inferiorità rispetto l’uomo. Nuove forme di rimostranze stanno avendo luogo in queste ore dai balconi delle città contro il decreto di fuoriuscita dall’accordo emesso dal Presidente della Repubblica, Recep Tayyip Erdoğan.
 
AUSTRALIA – Lo Stato del Nuovo Galles del Sud, sulla costa orientale della Nazione, è stato messo in ginocchio dalle forti piogge ancora in corso, con punte di 900 mm, che hanno provocato inondazioni e costretto circa 18.000 persone ad abbandonare le proprie abitazioni. Il Premier del Stato, Gladys Berejiklian, ha affermato: “Fino ad ora non si segnalano vittime. Un miracolo, visto quello che stiamo passando. Che io sappia, mai prima d'ora lo Stato (del Nuovo Galles del Sud) aveva avuto condizioni atmosferiche così estreme in così rapida successione nel mezzo di una pandemia". Secondo fonti della Bbc il Primo Ministro, Scott Morrison, ha offerto aiuti in denaro a quanti sono stati costretti ad abbandonare le proprie dimore.
 
USA - Nella Giornata Mondiale dell'Acqua, che ricorre oggi, l’ONU ci esorta a meditare sulle qualità dell’acqua per imparare a farne un uso migliore. Secondo le stime dell’organizzazione attualmente 3.000.000.000 di persone non hanno accesso a questo liquido prezioso ed entro il 2050 saranno 5,7 miliardi a vivere in zone con carenza idrica per almeno 30 giorno all'anno. Le cause principali di questo evento, secondo gli addetti hai lavori, sono l’aumento dei fenomeni atmosferici estremi e il surriscaldamento terrestre. In una nota l’organismo dichiara: “Il valore dell'acqua supera di gran lunga il suo prezzo, è un valore incalcolabile per la nostra casa, la cultura, la salute, l'istruzione, l'economia o l'integrità del nostro ambiente naturale. Se trascuriamo anche uno di questi aspetti, rischiamo di gestire male questa risorsa limitata che è insostituibile''.
 
NORVEGIA – E’ stata aperta un’inchiesta nei confronti del Presidente del Consiglio norvegese, Erna Solberg, che ha trasgredito alle norme in materia di prevenzione del contagio da Coronavirus per i festeggiamenti del suo 60° compleanno, quando per la ricorrenza si è riunita con la sua famiglia. In un post sui social media, la Solberg ha ammesso lo sbaglio e chiesto scusa: “Mi scuso per aver infranto le regole anti-Covid. Non sarebbe mai dovuto accadere. Avremmo dovuto rispettare tutte le raccomandazioni come vi ho sempre chiesto di fare". 
 
ISRAELE – Il prossimo 23 marzo i cittadini israeliani si recheranno alle urne per quarta volta in 2 anni perché nessun partito o coalizione ha ottenuto la maggioranza in parlamento. Il Premier uscente, Benjamin Netanyahu, spera in una sua riconferma. 
 
di Domenico Pio Abiuso
 
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (15/3/21)

Valutazione attuale:  / 0
ITALIA - In queste ore la Procura di Biella ha disposto la confisca delle 393.600 dosi del lotto di produzione ABV5811 del vaccino AstraZeneca in tutti i centri di vaccinazione, dopo il decesso del professore di clarinetto, Sandro Tognatti, al quale era stato inoculata una dose del succitato antidoto anti Covid-19.
 
MYANMAR - Continuano le manifestazioni di protesta contro il golpe messo in atto dall’Esercito, la destituzione dalla carica di Presidente della Repubblica di Aung San Suu Kyu e il conseguente arrestato per brogli elettorali alle elezioni dello scorso novembre. Da fonti giornalistiche accreditate le forze di sicurezza dello Stato hanno assassinato nella sola Yangon, la città più popolosa della Nazione, 59 persone e ferito 129. La terza udienza che vede imputata Aung San Suu Kyi, in modalità da remoto in programma per oggi, è stata rinviata per problemi con la connessione della rete internet.
 
NIGERIA - Nello Stato di Kaduna, in un villaggio chiamato Rema, un numero imprecisato tra alunni e maestri di una scuola elementare sono stati rapiti da uomini armati. La Polizia ha fatto partire le ricerche delle persone sequestrate e sta cercando di capire il numero esatto di soggetti coinvolti nella vicenda.
 
AUSTRALIA - Stamani nella capitale Canberra e nelle maggiori città australiane migliaia di donne sono scese in piazza per protestare contro la disuguaglianza di genere e le accuse di stupro che hanno sommerso il Governo conservatore. Le dimostranti, prevalentemente vestite di nero, si sono riunite dinnanzi al Parlamento esibendo striscioni con scritto: “ Quante vittime conosci?”, “Non stai ascoltando” e “Io ci credo”. Il Primo Ministro, Scott Morrison, aveva proposto un incontro con l’Esecutivo per discutere della questione, ma le organizzatrici della protesta hanno rifiutato, bollando l’idea come irrispettosamente nei confronti delle presunte vittime.
 
CITTÀ DEL VATICANO - Secondo un provvedimento della Congregazione per la Dottrina della Fede, ratificato da Papa Francesco, non è lecito benedire le unioni gay. A questo proposito l’organismo vaticano ha dichiarato: “La Chiesa non dispone del potere di impartire la benedizione a unioni di persone dello stesso sesso. Non è lecito impartire una benedizione a relazioni, o a partenariati anche stabili, che implicano una prassi sessuale fuori dal matrimonio, come è il caso delle unioni fra persone dello stesso sesso".
 
di Domenico Pio Abiuso 
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (1/3/21)

Valutazione attuale:  / 0
ITALIA –Il neo Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha designato come nuovo Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19 il Generale degli Alpini Francesco Paolo Figliuolo, che sostituisce Domenico Arcuri.
 
MYANMAR –Aung San Suu Kyi dovrà rispondere di altri due capi d’imputazione, oltre a quello di brogli elettorali alle consultazioni del novembre scorso: violazione delle legge sulla comunicazione e incitamento al disordine pubblico. La prossima udienza è fissata per il 15 marzo. Intanto non si fermano le proteste dei suoi sostenitori. Secondo giornali birmani, ieri, almeno 18 persone sono rimaste uccise dalla violenza delle Forze dell’Ordine, che per sedare le rimostranze, ha utilizzato proiettili di gomma, quelli veri e gas lacrimogeni. 
 
FRANCIA – Oggi, l’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è stato condannato a 3 anni di carcere, di cui 2 con la condizionale in relazione alla vicenda dei falsi impieghi al Comune di Parigi quando era sindaco. Tra le inclinazioni, c’è la corruzione di un magistrato, che secondo l’accusa, avrebbe ricevuto la promessa di vantaggi per la sua carriera. I legali di Sarzozy faranno ricorso in appello.
 
USA – Il Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, dopo le accuse di molestie mosse da alcune donne nei suoi confronti, ha affermato: “Ribadisco di non aver mai toccato in maniera inappropriata le mie accusatrici. Garantisco la mia piena collaborazione con le indagini”.
 
NIGERIA – Continuano le ricerche delle 317 studentesse rapite venerdì scorso da un gruppo di uomini armati che aveva attaccato l'edificio scolastico nel quale si. Da quel giorno non si hanno più notizie degli ostaggi. Il Governo nigeriano reputa che i rapitori abbiano portato le giovani nella foresta e che siano intenzionati a chiedere un riscatto.
 
di Domenico Pio Abiuso
 
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (8/3/21)

Valutazione attuale:  / 0
FRANCIA – E’ morto in un incidente in elicottero Olivier Dassault. Rampollo di una famiglia borghese proprietaria dell’azienda aeronautica fondata dal nonno, Dassault era anche deputato della destra dei Republicains. Il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, lo ha voluto ricordare con un messaggio suoi social. "Amava la Francia. Capitano d'industria, deputato, amministratore locale, comandante in aviazione: durante tutta la sua vita ha sempre servito il nostro paese, valorizzandone le qualità. La sua morte improvvisa è una grande perdita". 
 
AFGHANISTAN - Il Segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha esposto un progetto per far riprendere i negoziati di pace tra il governo afgano e i talebani. Blinken ha ribadito che alla data del 1° maggio avverrà il ritiro dei circa 2.500 soldati statunitensi dal Paese. A tal proposito Blinken ha asserito: “Tra le altre iniziative l'amministrazione Biden chiederà alle Nazioni Unite di convocare i ministri degli Esteri e gli inviati di Russia, Cina, Pakistan, Iran, India e Stati Uniti per discutere un approccio unificato per sostenere la pace in Afghanistan". 
 
USA – Altre accuse di morbosità e troppa attenzione da parte di 2 donne, ex collaboratrici del Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Karen Hinton, che ha lavorato nel suo ufficio stampa, ha dichiarato al Washington Post:” Nel dicembre 2000 ho ricevuto un abbraccio troppo stretto, troppo lungo, troppo intimo in una camera d'albergo a Los Angeles”. Ana Liss, collaboratrice di Cuomo dal 2013 al 2015, parla di un avvenimento dove l’amministratore le baciò la mano, la chiamò “dolcezza” e le domandò se avesse un fidanzato. Tale comportamento fu, da lei, ritenuto inadeguato al contesto.
 
SVIZZERA – Ieri è stato il giorno del referendum cosiddetto “anti-burqa”, sostenuto dai partiti della destra conservatrice che proponeva di vietare il copri volto in pubblico . La maggioranza degli elettori (il 51,2%)  si sono espressi a favore del “SI”.
 
CINA – Durante un convegno il ministro degli Esteri, Wang Yi, incalzato dai giornalisti, ha affermato: “Taiwan sarà riunificata. La Nazione la quale mi onoro di rappresentare, ha la competenza di contrapporsi contro qualsiasi spinta separatista.”
 
di Domenico Pio Abiuso
 
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (22/2/21)

Valutazione attuale:  / 0
ITALIA – Ancora una vita spezzata troppo presto. La notte scorsa, intorno alle 3.00, uno studente di 21 anni del Polimoda di Firenze è deceduto dopo essere precipitato dal quarto piano impattando il corpo al suolo del cortile dello stabile. Il giovane, secondo le notizie raccolte, si trovava nell’appartamento per passare un momento di convivialità con gli amici. Dalle prime ricostruzioni dell’accaduto non ci sarebbero responsabilità da parte di terzi nella caduta del ragazzo. L’Autorità giudiziaria ha comunque disposto l’autopsia sul corpo del 21enne per accertarne le causa della morte.
 
SPAGNA – Proseguono le proteste e gli scontri a Barcellona tra manifestanti e Polizia, dopo l’arresto del rapper Pablo Hasél. Il cantante catalano è accusato per i testi dei suoi brani di esaltazione di terrorismo e ingiurie alla Corona. Il 33enne si ritiene voce degli oppressi vittime della Monarchia e del Governo spagnoli.
 
MYANMAR – Non si ferma l’ondata di protesta con il golpe messo in atto dall’ Esercito birmano che poche settimane fa ha portato alla destituzione e poi all’arresto della Presidente della Repubblica, Aung San Suu Kyi. Nelle principali città dello Stato migliaia di persone sono scese in piazza per dimostrare il loro dissenso contro il gesto golpista dei militari. Il segretario generale dell'Onu, António Guterres, ha dichiarato: “L'uso della forza letale, dell'intimidazione e delle violenze contro i manifestanti pacifici è inaccettabile. Ognuno ha il diritto di protestare pacificamente. Faccio appello a tutti i partiti a rispettare i risultati delle elezioni e di tornare alle norme civili".
 
RUSSIA – Alexei Navalny resta in cella. Respinto il ricorso dei suoi legali. Per il politico e maggior oppositore di Putin è stata confermata la condanna a 2 anni e 8 mesi per violazione dei termini della condizionale.
 
di Domenico Pio Abiuso