EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (1/2/21)

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Creato Lunedì, 01 Febbraio 2021 18:20
Ultima modifica il Lunedì, 08 Febbraio 2021 18:50
Pubblicato Lunedì, 01 Febbraio 2021 18:20
Visite: 4128
BIRMANIA – Nella Nazione dell'Asia sudorientale è avvenuto un colpo di stato. Le redini dell’Esecutivo sono state prese in mano dal Generale Min Aung Hlaing, capo delle Forze Armate. La ragione del golpe è da ricondurre a diversi episodi di truffa durante le consultazioni governative dello scorso novembre. Per questo motivo il Presidente della Repubblica, Aung San Suu Kyi ed altri funzionari sono stati tratti in arresto. Il Capo del Governo destituito ha incitato la popolazione birmana a non rassegnarsi al colpo di stato. 
 
RUSSIA – Per il secondo fine settimana consecutivo le Forze dell’ordine hanno esercitato una massiccia soppressione delle proteste per l’arresto del principale oppositore di Vladimir Putin, Alexey Navalny. USA e Ue condannano l’eccessiva aggressività usata dalla Polizia parlando di uso sproporzionato della fermezza. Il vice presidente del Consiglio di sicurezza russo, Dmitry Medvedev, ha bollato Navalny come “canaglia politica”. Tra le centinaia delle persone fermate, c’è anche la moglie del leader di Russia del Futuro, Yulia Navalnaya, poi multata per 20.000 rubli (circa 210 euro). 
 
EGITTO – Oggi si è tenuta l’ennesima udienza sul rinnovo o meno della custodia cautelare in carcere dello studente egiziano all’Università di Bologna che si batte per i diritti umani, Patrick Zaki, accusato di tentata destituzione del regime al governo. Zaki secondo i media egiziani resterà in carcere altri 45 giorni.
 
AUSTRIA – Ennesima disgrazia sui manti nevosi. Questa volta è accaduta sulle Alpi austriache dove 4 sciatori, un 37enne, una 38enne, un 48enne e un 16enne sono deceduti a causa della formazione di una valanga mentre sciavano fuori pista.
 
USA – Eccezionale evento atmosferico a New York. Da stamani sulla Grande mela si stanno abbattendo forti precipitazioni nevose con accumuli, che secondo gli esperti, arriveranno a toccare i 60 centimetri con temperature che raggiungeranno i -8°C. Circa 2000 mezzi tra spalaneve e mezzi blindati sono all’opera dalla notte scorsa. 
 
di Domenico Pio Abiuso