Embedded Agency >

Il Giro del Mondo in 10 righe

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (13/1/20)

Valutazione attuale:  / 0
LIBIA – Stamani il generale Khalifa Haftar e il Presidente della Libia, Fayez Al Sarraj s’incontreranno a Mosca in un vertice per siglare un patto di non belligeranza. Intanto si susseguono i contatti tra i Paesi che seguono la trattativa: Russia, Turchia e Italia.
 
MALTA – A seguito delle dimissioni dell’ex Presidente del Consiglio maltese, Joseph Muscat, per il coinvolgimento del suo capo di gabinetto, Keith Schembri, nell’omicidio nel 2017 della giornalista e blogger Dafne Caruana Galizia, ieri è stato nominato automaticamente il suo successore: Robert Abela. Il nuovo capo del Governo ha già ricevuto molte critiche in quanto la sua linea politica sarebbe in continuità con quella del suo predecessore.
 
BELGIO - La presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, prima dell’incontro con il cancelliere austriaco Sebastian Kurz sul tema migranti, ha dichiarato: ”E' importante che verso la fine del primo trimestre dell'anno arriviamo ad un approccio sostenibile alla migrazione. Dobbiamo trovar un approccio efficiente, perché tutti devono fare la loro parte, inclusi i Paesi di origine".
 
AUSTRALIA – A quattro mesi dall’inizio degli incendi di enormi proporzioni che hanno e stanno devastando il Continente con 28 decessi e milioni di case distrutte, il Primo Ministro, Scott Morrison, si scusa con i propri connazionali, affermando che: “Ci sono cose sul terreno che avrei potuto gestire meglio. Sono ambienti sensibili, sono ambienti molto emotivi. I primi ministri sono fatti anche loro di carne e ossa quando si confrontano con questa gente”. 
 
FILIPPINE – Ieri un vulcano sito a 60 km da Manila ha intrapreso un’attività eruttiva. Per tale motivazione tutti i voli dall’aeroporto della capitale sono stati annullati per timore di altre colate laviche.
 
di Domenico Pio Abiuso
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (6/01/20)

Valutazione attuale:  / 0
IRAN -  Oggi Teheran è stata inondata da una folla oceanica per i funerali del generale Qods Qassem Soleimani, ucciso lo scorso 3 gennaio dall’esercito americano in Iraq. La cerimonia funebre si è tenuta all’Ateneo della Capitale.
 
INDIA – Attentato all’Università di Nuova Delhi dove 40 persone, tra studenti e professori sono rimasti feriti in maniera grave. I banditi hanno fatto irruzione nella sede universitaria con bastoni e pietre scagliandosi contro persone che erano in riunione.
 
GERMANIA – Un uomo di nazionalità turca ha provato ad aggredire alcuni agenti di Polizia a Gelsenkirchen, città della Germania nord-occidentale. L’assalitore, nonostante l’invito delle Forze dell’Ordine a fermarsi, a continuato ad attaccare le stesse ed è stato ucciso.
 
AUSTRALIA – Il Paese sta attraversando uno dei momenti più bui della sua storia. Da oltre 3 mesi, infatti, è teatro d’incendi che stanno mettendo in ginocchio interi territori con morti e distruzione di abitazioni ed intere proprietà.
 
ITALIA – Ad Imola, un uomo di 44 anni è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario per aver provocato la morte di un 25enne. Tra i 2 c’era stato un alterco per il furto di un cellulare.
 
di Domenico Pio Abiuso
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (23/12/19)

Valutazione attuale:  / 0
ARABIA SAUDITA – Sono arrivate le condanne a morte per 5 persone in relazione all'omicidio del giornalista Jamal Khashoggi nel consolato saudita a Istanbul nel 2018. Nessun accusa per Saud al Qahtani collaboratore dell’ex responsabile per la comunicazione del principe Mohammed bin Salman.
 
CINA – “Aiutateci”. Questo è il grido che si leva dalle carceri cinesi. "Siamo prigionieri stranieri nel carcere di Qingpu a Shanghai. Siamo costretti a lavorare contro la nostra volontà, per favore aiutateci e denunciate il nostro caso ad un'organizzazione che difende i diritti umani”. Questo è il contenuto di una cartolina natalizia distribuita da un’azienda britannica.
 
USA – Dal Palazzo dell’ONU lanciano l’allarme. Secondo un comunicato diffuso dall’organizzazione, nell’anno che sta nel terminare sono stati registrati in Libia 284 morti civili e 363 feriti. Inoltre tra gennaio e novembre, sono stati intercettati in mare dalla Guardia Costiera libica e riportati in indietro oltre 8.600 migranti. 
 
HONDURAS – Non si fermano gli scontri nei penitenziari del Paese. Dopo quelli di due giorni fa costati la vita a 18 persone, questa notte sono avvenute altre 16 uccisioni.
 
ITALIA – Il maltempo di questi giorni ha causato molti danni in Liguria, Toscana, Campania, Lazio e Molise.
 
di Domenico Pio Abiuso
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (30/12/19)

Valutazione attuale:  / 0
CINA - Il genetista cinese He Jiankui e due collaboratori sono stati condannati a 3 anni di reclusione ed a un’ammenda di 3 milioni di yuan (circa 400.000 euro)  per aver praticato esperimenti per la nascita di bambini con DNA modificato. 
 
UCRAINA – Nuovo scambio di prigionieri tra le Autorità ucraine e i separatisti filo-russi. Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, dal suo account twitter ha dichiarato:  “Al checkpoint di Mayorske è iniziato il processo di rilascio delle persone detenute”. C’è da dire che in passato Kiev e Mosca avevano già effettuato lo scambio di 70 detenuti. 
 
FILIPPINE – Il giorno di Natale sul Paese del Sud-est asiatico si è abbattuto un violento tifone. Il ciclone, oltre a devastare diverse isole della Nazione, ha danneggiato 260.000 case e costretto quasi 100.000 persone ad abbandonare le proprie abitazioni.
 
REGNO UNITO – Nel canale della Manica 31 migranti sono stati tratti in salvo mentre cercavano di raggiungere lo Stato. Le Autorità inglesi rendono noto, che tra le persone salvate ci sono anche 2 bimbe piccole e una donna incinta.
 
STATI UNITI -  In Texas durante una celebrazione eucaristica che veniva trasmessa in diretta è avvenuta una sparatoria. L’attentato ha provocato due vittime compreso l’aggressore ed un ferito.  
 
di Domenico Pio Abiuso
 

EMBEDDED/Il Giro del Mondo in 10 righe (16/12/19)

Valutazione attuale:  / 0
USA- Alcuni giornali statunitensi hanno riportato la notizia, secondo cui lo scorso 2 settembre, dei dirigenti dell’ambasciata cinese sono entrati in una base militare della Virginia dove sono presenti le forze americane per le Operazioni Speciali. I funzionari in questione sono stati espulsi dalla Nazione.
 
CINA- La commissione tariffaria del Consiglio di Stato oriental, ha annunciato di aver sospeso i dazi su alcune tipologie di merci provenienti dagli Stati Uniti d’America quali mais, grano, veicoli e ricambi per auto fabbricati negli USA.  Le tariffe aggiuntive, come da accordi, sarebbero dovute entrare in vigore ieri.
 
FILIPPINE – Ieri una scossa di terremoto di magnitudo 6.8 localizzata ad una profondità di 28,2 km ha flagellato il Paese asiatico. Finora il bilancio del sisma è di 3 morti e 85 feriti.  Si sono registrati molti crolli di edifici e panico tra le persone che si trovavano nei negozi dei centri commerciali.
 
IRAN – Nella Nazione araba il mese scorso ci sono state violente proteste per l’aumento della benzina. Tali manifestazioni hanno causato 208 vittime. A riferirlo è Amnesty International.
 
YEMEN -  Le maggiori organizzazioni umanitarie denunciano che nello Stato arabo è in atto la più grande carestia della storia contemporanea con la popolazione in stato di malnutrizione e senza cibo. Nel Paese è in atto una guerra che ha portato nel 2019 a 799 decessi e oltre 2.100 attacchi contro i civili.
 
di Domenico Pio Abiuso