Portaerei nel mondo, l'esempio thailandese

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Creato Mercoledì, 15 Maggio 2013 16:39
Ultima modifica il Domenica, 22 Settembre 2013 21:15
Pubblicato Mercoledì, 15 Maggio 2013 16:39
Visite: 6834

Nove nazioni mantengono in servizio portaerei alla data attuale (2013). Gli USA sono in possesso di un numero di portaerei (10) superiore alla somma di tutti gli altri, cioè Regno Unito, Francia, Russia, Cina, Brasile, Italia, India e Thailandia. Altre nazioni hanno un'aviazione di marina dotata di aeromobili ad  ala fissama non sono dotate di portaerei, (Argentina  e Spagna, che in passato ne erano dotate). L' Australia, il Canada, il Giappone e i Paesi Bassi erano dotate in passato di portaerei; attualmente queste e molte altre marine sono dotate di navi d'assalto anfibie capaci di imbarcare velivoli ad ala rotante.

Le portaerei in servizio nel mondo sono:

la Sao Paulo A-12 (Brasile, ex Foch francese), la Liaoning (Cina, ex Kuznetsov sovietica), la Charles de Gaulle R-91(Francia;  nucleare), la INS Viraat (India, ex Centaur Britannica), la Admiral Kuznetsov (Russia), le Classe Nimitz (Usa, 10 modelli, nucleari); le portaereomobili sono: la HMS Illustrius R06(UK), la Giuseppe Garibaldi R551 (Italia), la nave Cavour R550 (Italia), la HTMS Chakri Naruebet (Thailandia).

I paesi in possesso di portaerei sono quindi davvero pochi nel mondo, dimostrando come questi sistemi d'arma siano relativamente costosi, oltre che finalizzati alla proiezione di potenza, piuttosto che al controllo delle acque territoriali. Molto più rare le portaerei nucleari. Tra tutti i paesi con portaerei in servizio spicca la Thailandia, meno dotato economicamente rispetto agli altri ma che non ha rinunciato a questo settore. La HTMS Chakri Naruebet  è l'ammiraglia della Royal Navy Thai (RTN), la prima e unica  portaeromobili thailandese. E' basata sul progetto della Principe de Asturias dell'Armada Española e costruita dal costruttore navale spagnolo Bazàn. ( La Principe de Asturias è stata radiata con una cerimonia di dismissione il 6 febbraio 2013. D'altronde nel settembre 2010 la Spagna ha celebrato l'entrata in servizio della Unità D'assalto Anfibio Juan Carlos I). La Naruebet è stata ordinata nel 1992, varata nel 1996 ed è entrata in servizio nella RTN nel 1997. La portaerei è dotata di un gruppo di volo con aerei  V/STL (Harrier AV8-S)  ed elicotteri (SH-70 Seahawk), ed è destinata per pattugliamenti e proiezione della forza in acque thailandesi, soccorso in caso di catastrofi, e supporto agli sbarchi delle truppe anfibie. Tuttavia, a causa dalla crisi finanziaria asiatica del 1997 la nave ha trascorso gran parte della sua carriera ancorata nella base navale di Sattahip. La portaerei è stata impiegata in operazioni in caso di catastrofi, mentre le altre missioni sono state esercitazioni di un giorno al mese, e di trasporto della famiglia reale, portando a sostenere da alcuni che la nave sia solo uno yacht reale. I criteri costruttivi, come per la Principe de Asturias, sono basati sulle navi commerciali. La struttura non è resistente ad eventuali attacchi nemici, la velocità limitata a 27 nodi, l'armamento difensivo limitato. Il concetto costruttivo è quello di una portaerei di scorta, economica ed adatta a proiettare un cario bellico relativamente alto con costi contenuti.

 

di Antonio Frate