L'armata di Sarkozy in Libia

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Creato Domenica, 27 Marzo 2011 18:00
Ultima modifica il Mercoledì, 07 Novembre 2012 20:42
Pubblicato Domenica, 27 Marzo 2011 18:00
Visite: 1786

 

Mezzi aerei:
- Multiruolo "Rafale", di cui quattro intercettori, due ricognitori e due apparecchi d'attacco al suolo: si tratta del più moderno aereo da combattimento francese. Il programma nacque nel 1984: all’epoca anche la Francia aderì al consorzio europeo dell’Eurofighter, ma l’anno seguente ne uscì. Infatti tale paese necessitava principalmente di un caccia navale e d’attacco al suolo, e solo successivamente era richiesto lo sviluppo di intercettori. L’attuale velivolo francese è simile sostanzialmente all’Eurofighter: esteticamente la principale differenza è data dalle forme tondeggianti delle prese d’aria del caccia francese, a differenza di quelle squadrate del jet del consorzio europeo. Molto manovrabile, con una traccia radar di 0,75m2, è armato con missili MICA, Magic, con bombe per l’attacco al suolo tipo Paveway.
- "Mirage" 2000-D, versione cacciabombardiere convenzionale biposto, con radar TF Antilope e Mirage" 2000-5 (difesa aerea), versione avanzata da intercettazione, con radar multiruolo RDY e missili MICA
-Sei aerocisterne C-135: versione da rifornimento e trasporto del Boeing 707, in uso anche all’USAF. Non proprio modernissimo, è un velivolo ben conosciuto.
- Un apparecchio radar Awacs, capace di garantire il controllo dello spazio aereo e di rilevare anche mezzi a terra e in mare, e di individuare anche velivoli a bassa quota.


Mezzi navali al largo delle coste libiche:
- Fregata antiaerea "Jean-Bart" Tipo F 70 AA, armata con missili Exocet (antinave di ampio successo militare e commerciale, si pensi alla Guerra delle Falklands), antiaerei leggeri Mistral e Tartar (anch’essi antiaerei, a lungo raggio di progettazione americana, non sono più modernissimi), lanciatori per siluri L5 Mod. 4, cannone da 100mm, mitragliatrici da 12,7mm, due cannoncini F2 da 20mm, un elicottero Panther AS-565.
- Fregata di 1° rango "Forbin": è una delle due fregate antiaerei della classe Orizzonte, sviluppata in collaborazione con l’Italia (che ne ha varato altre due). La versione francese è simile all’80% a quella italiana. Si tratta di navi di recentissima costruzione.
- Portaerei nucleare "Charles de Gaulle" - che imbarca apparecchi "Rafale" e "Super-Etendard"salpata da Tolone: si tratta della più potente portaerei d’Europa. La prima a propulsione nucleare, utilizza catapulte a vapore del tipo CATOBAR, prodotte per le superportaerei americane classe Nimits. I moderni Rafale N (navale), che operano a bordo, hanno dimostrato di essere più manovrabili degli F-18 Super Hornet. Il Rafale N è dotato di un poderoso carrello, capace di resistere alle sollecitazioni della barra della catapulta e del gancio di arresto. Gli ammortizzatori sono dotati del dispositivo chiamato “jump strut" che permette di conservare l'energia della catapulta e di restituirla alla fine del ponte di volo.
La De Gaulle è accompagnata dalla fregata "Dupleix" (antisom) classe Georges Leygues dotata di:
-sistema di propulsione CODOG, 1 sonar di bordo DUBV 23 e 1 sonar rimorchiato DUBV 43C, un cannone da 100mm e 4 mitragliatrici da 12,7mm, 8 missili Exocet, un lanciatore Crotale (contraereo), due lanciasiluri per 19 siluri mod. L5 Mod. 4, 12 Mk 46 per l’elicottero di bordo Lynx,
dalla fregata "Aconite" e dal rifornitore "La Meuse", una delle cinque della classe Durance.

 

 

di Antonio Frate